SPEDIZIONE GRATUITA A PARTIRE DA 50€

Carrello

Il tuo carrello è attualmente vuoto.

Consigliati per te

Solo 50,00€ per ottenere la spedizione gratuita !

Il cannabidiolo o CBD,
una molecola estratta dalla canapa

L’Italia è il secondo produttore di canapa in Europa.
Questa pianta, utilizzata tradizionalmente come fibra tessile o per produrre l’olio di canapa, contiene inoltre una molecola con virtù benefiche molto promettenti: il cannabidiolo o CBD.

Il CBD non sballa

La molecola che sballa (e che è illegale in Italia) è il Tetraidrocannabinolo o THC.
Il CBD, invece, non cambia le nostre percezioni, e l’OMS ha persino dichiarato che è perfettamente sicuro guidare dopo averlo consumato.

“Diverse ricerche scientifiche hanno studiato l’impatto del CBD sull’ansia e sul sonno.”
Alison, dottoressa in farmacia e co-fondatrice

La maggior parte delle ricerche importanti sul CBD sono state realizzate in Canada e negli Stati Uniti, dove questa molecola naturale è ormai molto comune. Nel 2019, un importante studio clinico su 103 pazienti ha dimostrato un effetto sul sonno e l'ansia (Shannon S and al., 2019. Cannabidiol in Anxiety and Sleep: A Large Case Series. Perm J. 2019; 23:18-041.)
Altri studi suggeriscono che il CBD può avere un effetto ansiolitico, una pista molto promettente per numerose persone.

I NOSTRI PRODOTTI PER RILASSARTI

Il CBD, una molecola legale al 100% in Italia

A questo proposito la Corte di Giustizia dell'Unione Europea ha emesso una sentenza perfettamente chiara il 19 novembre 2020: il CBD non è uno stupefacente ed è quindi perfettamente vendibile e trasportabile in tutti i Paesi dell'Unione Europea, Italia compresa.

Nessuna dipendenza ed effetti collaterali

Il 14 aprile 2017, l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha dichiarato che il cannabidiolo (CBD) “non è associato a potenziali abusi e non è nocivo per la salute.”

Doping free

Buone notizie per gli sportivi: l'Agenzia mondiale antidoping (AMA) ha eliminato il CBD dalla lista dei prodotti dopanti il 1° gennaio 2018.

Caricamento